Descrizione Progetto

26 ottobre 2017 – Teatro Cumunale di Carpi – Paolo Cevoli  con  A.L.I.Ce.  Carpi  contro l’ictus

Paolo Cevoli  con  A.L.I.Ce.  Carpi  contro l’ictus

Giovedì 26 Ottobre 2017  ore 21.00 presso il Teatro Comunale  di Carpi

“La Bibbia raccontata nel modo di Paolo Cevoli”

di e con Paolo Cevoli
Regia Daniele Sala

La Bibbia. Il Libro dei Libri. Il Best Seller dei best sellers.
Da tutti conosciuto anche se forse non da tutti letto.
Ma sicuramente, anche quelli che non l’hanno mai sfogliato, hanno qualche nozione di Adamo ed Eva, Caino e Abele, Noè e l’arca ecc…

Paolo Cevoli vuole rileggere quelle storie come una grande rappresentazione teatrale dove Dio è il “capocomico” che si vuole rappresentare e far conoscere sul palcoscenico dell’universo.
Dio è il “Primo Attore” che convoca come interpreti i grandi personaggi della Bibbia.

E forse anche ognuno di noi è protagonista e attore e può scoprire anche l’ironia e la comicità di quella Grande Storia.

Giovedì sera 26/10 /2017, tutto esaurito al Teatro Comunale di Carpi per lo spettacolo di  Paolo Cevoli, “La Bibbia raccontata nel modo di Paolo Cevoli”.

Quasi due ore per la narrazione comico musicale di episodi della Bibbia, con collegamenti al presente e al nostro vivere quotidiano che hanno rapito l’attenzione e l’ilarità del pubblico con standing ovation finale.

In una breve presentazione, prima dello spettacolo, il Presidente di ALICe Carpi, Maurizio Calestrini, ha ringraziato tutti i presenti e tutti coloro che hanno reso possibile l’evento, a partire da Radio Bruno, Fondazione CRC, Casa del Volontariato, Comune  di Carpi, Lions Carpi Host, Enti, Associazioni, privati e stampa locale. Calestrini vede nel successo della iniziativa un incoraggiamento per l’attività di ALICe Carpi e la sua mission.

Il Presidente Onorario Dott. Gabriel Greco ha brevemente esposto il prossimo e ambizioso progetto che sarà finanziato da ALICe “Ictus in salute” per supportare e accompagnare per un congruo periodo, dopo le dimissioni dall’ospedale, il malato da  ictus e la famiglia nel percorso di ritorno alla migliore normalità possibile.